Prove di comprensione grammaticale con oggetti

Uno strumento per l’identificazione precoce dei disturbi di linguaggio

La Prova di Comprensione Grammaticale con Oggetti (PCGO) permette, in contesto clinico, di individuare precocemente atipie di sviluppo, fornendo così elementi utili alla pianificazione di un eventuale trattamento abilitativo e riabilitativo.

La prova è rivolta a bambini di età compresa tra i 18 e i 48 mesi e prevede l’utilizzo di oggetti tridimensionali familiari per valutare la capacità di comprendere frasi semplici.

Il bambino viene esposto a frasi di complessità crescente e invitato a riprodurre le azioni richieste attraverso un set di oggetti facilmente reperibili. Questa modalità è adeguata alle caratteristiche del bambino piccolo o con disturbi del neurosviluppo. Il volume è completato dalla presentazione delle caratteristiche psicometriche e di casi clinici.

Le autrici

Beatrice Bertelli
Psicologa psicoterapeuta. Responsabile dello studio di neuro psicologia «Evolvendo» di Mantova.

Silvia Moniga
Psicologa psicoterapeuta. Responsabile dell’attività riabilitativa e educativa della Fondazione «Più di un sogno», Zevio (VR).

Paola Pettenati
Psicologa psicoterapeuta. Responsabile dello studio di neuropsicologia logopedia «Età evolutiva» di Parma.

Cinzia Zanella
Psicologa psicoterapeuta presso lo studio di neuropsicologia «Evolvendo» di Mantova.

Aggiungi il tuo Commento